Fabio Ugolini e Giuseppe Travasoni - TrueScreen

EmiliaRomagnaStartup intervista TrueScreen per Startup in the Net 2022

Nuovi problemi richiedono nuove soluzioni. Si allontanano sempre di più i giorni in cui bastava mostrare una foto o un video per dimostrare la veridicità di fatti o eventi, per essere creduti. Per ovviare il problema, la startup bolognese TrueScreen

Infatti, un file multimediale si modifica ormai in pochi istanti, a costo zero e senza nessuna competenza particolare.
Diventa fondamentale chiedersi: quando una foto diventa un prova digitale? E soprattutto, come possiamo dargli valore legale e renderla incontestabile?

Il CEO di TrueScreen, Fabio Ugolini, viene intervistato proprio per rispondere a queste domande, a seguito della vincita del bando di ART-ER e della Regione Emilia-Romagna, che ha permesso alla startup bolognese di partecipare alla tappa internazionale del roadshow di Smau 2022 a Berlino.

Si parla di una nuova epoca, un’epoca di post-verità dove tutto è contestabile e niente è più credibile. Le caratteristiche cardinali che definiranno il valore probatorio di un file multimediale saranno proprio l’autenticità e l’immodificabilità del contenuto acquisito e del suo contesto.
Potete approfondire la soluzione TrueScreen e l’esperienza della startup a SMAU con l’articolo dell’intervista qui:

Startup in the Net 2022
Intervista a TrueScreen

La rubrica Startup in the Net raccoglie una serie di interviste realizzate a startup innovative iscritte a EmiliaRomagnaStartUp e che ART-ER segue nel loro percorso di sviluppo e crescita.

Contattaci ora

Utilizza il form per qualsiasi richiesta di approfondimento.
Scopri come TrueScreen può rispondere alle tue esigenze.

Potrebbero interessarti…